I primi mille giorni

definiscono un periodo fondamentale per la crescita e lo sviluppo poiché sono il momento di maggior cambiamento fisiologico e di maggior plasticità, con effetti anche sulla salute e sul benessere dell’individuo adulto

Progetto

Cibo, infanzia e salute.
I primi mille giorni.
Promuovere un approccio integrato tra alimentazione e nutrizione.

Il 26 novembre si è tenuto un primo momento per confrontarci, condividere conoscenza e generare consapevolezza sul tema dell’alimentazione e della nutrizione nei primi mille giorni di vita del bambino. A seguire si è dato vita ad un percorso di co-progettazione con tutti coloro che desiderano continuare a lavorare insieme e formulare proposte concrete.

Salute

Fondazione Comitans si pone l’obiettivo di approfondire l’influenza che la nutrizione materna, neonatale e infantile ha su fattori epigenetici, microbioma, malattie non trasmissibili (malattie metaboliche, cancro, malattie cardiovascolari, etc.). A tale scopo, la Fondazione sostiene un progetto di ricerca in collaborazione con l’Università Campus Bio-Medico di Roma e l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Sociale

Fondazione Comitans si impegna a coinvolgere nel progetto enti e associazioni che si occupano di famiglie in difficoltà, con particolare attenzione alle donne in gravidanza e alle neomamme che vivono in condizioni di povertà o emarginazione, per trasmettere loro le conoscenze necessarie a nutrirsi e nutrire i loro figli in modo sano e con alimenti adeguati. Poiché l’accesso ad una corretta nutrizione materna, neonatale e infantile è elemento chiave per una crescita sana, la Fondazione si impegna a mettere in contatto produttori agroalimentari, ricercatori e associazioni rappresentanti le famiglie, per sostenere il dialogo riguardo alle rispettive necessità, rendendo infine disponibile cibo sano e di alto valore nutrizionale alle madri e ai bambini coinvolti.

Agroalimentare

Fondazione Comitans intende rivolgere la propria attenzione anche al tema della produzione e distribuzione alimentare, cercando il dialogo con cooperative e aziende agricole che lavorino adottando un approccio sostenibile alle risorse ambientali, producano alimenti ad alto valore nutrizionale, rispettino e valorizzino il lavoro. Nella convinzione che il lavoro sia un elemento fondamentale per la dignità della persona, la Fondazione cerca in particolare la collaborazione con cooperative e aziende agricole che si impegnino nel reinserimento sociale di persone a rischio di emarginazione, come ex detenuti, ex tossicodipendenti, persone con disabilità, coinvolgendole in un lavoro a contatto con la natura e l’ambiente, il cui prodotto finale sia sano e sostenibile.
La Fondazione si impegna a mettere in contatto i produttori agricoli con i ricercatori e le associazioni coinvolte nel progetto.

Il progetto

Alimentazione e nutrizione sono un diritto fondamentale di ogni essere umano e costituiscono la base dell’impegno che abbiamo nei confronti della terra e dei nostri simili. Distinguiamo tra alimentazione, cioè la semplice assunzione di alimenti, e nutrizione, che è invece l’utilizzo di tali alimenti da parte dell’organismo, da un punto di vista dietetico e biologico.

L’obiettivo della Fondazione COMITANS per il triennio 2020-2022 è promuovere un approccio integrato al tema dell’alimentazione e della nutrizione nei primi mille giorni di vita del bambino, coinvolgendo altri enti, istituzioni e aziende che siano interessate a collaborare per affrontare insieme questa sfida.

Il progetto coinvolge due gruppi per i quali vuole realizzare un percorso di autodeterminazione:

  • Madri, bambini, famiglie: attraverso il lavoro di associazioni a loro rivolte, verranno coinvolti in un processo informativo ed educativo nella scelta di alimenti ad alto valore nutrizionale per la gravidanza, l’allattamento e la prima infanzia, con l’intenzione di fornire loro anche l’accesso a questo tipo di alimenti;
  • Persone in condizioni di marginalità (ex tossicodipendenti, ex detenuti, persone con disabilità, etc): attraverso le attività di aziende o cooperative agricole che operano nella produzione alimentare sostenibile, parteciperanno a un progetto di reinserimento sociale che consentirà loro di entrare in contatto con la natura e la concretezza del lavoro.

La crescita del bambino nei primi mille giorni, a partire dal concepimento fino all’età di due anni, conosce il suo periodo di maggiore sviluppo e allo stesso tempo di maggior vulnerabilità, essendo il momento in cui si gettano le basi per la costruzione del benessere psicofisico dell’individuo. Ricerche attuali indicano l’importanza cruciale che nutrizione e alimentazione rivestono durante i primi mille giorni per la salute dell’essere umano non solo nell’infanzia, ma nell’arco di tutta la vita.

Il progetto coinvolge tre sfere principali:

  • Salute: per attività di studio e ricerca scientifica, atte a creare conoscenza sull’impatto della nutrizione e dell’alimentazione nei primi mille giorni di vita;
  • Sociale: per incentivare, tra le madri e i bambini, la promozione di una corretta alimentazione e nutrizione attraverso informazione ed educazione;
  • Agroalimentare: per ciò che riguarda la disponibilità e l’accessibilità a prodotti alimentari ad alto valore nutrizionale.

Il compito della Fondazione COMITANS è quello di creare una rete di comunicazione fra le tre sfere di applicazione del progetto, organizzando e sponsorizzando momenti di incontro e riflessione, per far nascere un dialogo tra attori che altrimenti non avrebbero la possibilità di collaborare, in un percorso di trasferimento di conoscenza.

L’obiettivo è che tale percorso sfoci nella creazione di una rete che possa crescere nel tempo e portare reali benefici alle fasce più vulnerabili. Un domani, quando la Fondazione non si occuperà più del tema, l’auspicio è che gli enti coinvolti proseguano autonomamente il loro percorso insieme.

Obiettivi di Sviluppo Sostenibile

Fondazione COMITANS ha individuato quali obiettivi del progetto “Primi mille giorni di vita” (triennio 2020 – 2021- 2022)
possono essere in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030.

Aggiornamenti sul progetto

Tre sfere per affrontare il tema dell’alimentazione e della nutrizione

Con l’evento online Intrecciamo i nostri saperi, abbiamo avuto il piacere di approfondire con alcune personalità di spicco della ricerca, del sociale e dell’agroalimentare, vari aspetti legati alla dieta sana e sostenibile, alla produzione e distribuzione, nonché allo spreco, del cibo.

Live Social intervista Cecilia Bartolucci

Per il triennio 2020-2022 vogliamo dedicarci al tema dell’alimentazione e nutrizione, sfida che sta diventando sempre più importante anche in Italia. Ascoltiamo le parole della nostra Presidente Cecilia Bartolucci, intervistata da Live Social, sul Progetto I Primi 1000 Giorni.

Progetto “Primi 1000 giorni”: un cammino per creare sinergie

Fondazione Comitans sta organizzando due momenti di confronto virtuale: Intrecciamo i nostri saperi. Nel primo, che si terrà il 26 novembre 2020, presenteremo ufficialmente il Progetto Primi 1000 Giorni ed il nostro approccio di sistema alla condivisione dei saperi. Farà seguito, il 10 dicembre, un tavolo di lavoro per condividere percorsi di co-progettazione.

Fondazione

Fondazione Comitans vuole affrontare sfide sociali con lo sguardo rivolto a persone in condizione di fragilità.

Cosa facciamo

Cibo, infanzia e salute. I primi mille giorni: promuovere un approccio integrato tra alimentazione e nutrizione.

Sostienici

Sostieni Fondazione COMITANS e le sue attività attraverso una donazione con bonifico bancario.